Coniglio in porchetta MARCHE Ricette - Capoterra Punto NET
La Fraternitą della Misericordia di Capoterra
Capoterra Punto NET
 
""
Ricerca l'attivitą commerciale, culturale, sportiva, ecc....
Home | Nome | Categoria | Via | Cerca nel sito | Album | Turismo Sardegna | Segnala Struttura | Contattaci
 

Ricerca:

Home Ricettario
 Cucina Capoterrese
 Cucina Sarda
Cucina Regionale
   Abruzzo
   Basilicata
   Calabria
   Campania
   Emilia Romagna
   Friuli Venezia Giulia
   Lazio
   Liguria
   Lombardia
   Marche
   Molise
   Piemonte
   Puglia
   Sicilia
   Toscana
   Trentino Alto Adige
   Umbria
   Valle d'Aosta
   Veneto
 Cucina Internazionale
 



 

 

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20





 Coniglio in porchetta MARCHE   

   
Ingredienti

Per 6 persone:
Coniglio 1 grosso intero, con le interiora;
Aceto quanto basta;
Finocchietto selvatico 2 mazzetti (circa 150 g);
Aglio 8 spicchi;
Pancetta tesa 70 g;
Prosciutto crudo 70 g;
Salame 70 g;
Pancetta arrotolata 4 fettine sottili;
Vino bianco secco 2 bicchieri;
Olio extravergine di oliva;
Sale e pepe.
 

Preparazione

Lavate il coniglio con acqua e aceto, togliete le interiora, pulitele, lavatele e tenetele da parte. Scottate in acqua bollente salata il finocchietto con 2-3 spicchi d'aglio e conservate l'acqua di cottura. Rosolate a fuoco basso un battuto di pancetta tesa, prosciutto e salame. Unite le interiora a pezzetti e il finocchietto e proseguite la cottura per qualche minuto. Stendete il coniglio su un telo, salatelo, pepatelo e ricoprite l'interno con le fettine di pancetta. Distribuite al centro il soffritto preparato, l'aglio rimasto, schiacciato, e una macinata di pepe. Arrotolatelo con cura, in modo da racchiudere bene il ripieno; cucite l'apertura e legate il coniglio. Scaldate il forno a 170°. Rosolate il coniglio sul fuoco in una teglia con un filo d'olio; unite meta' del vino e un bicchiere d'acqua di cottura del finocchietto, trasferitelo in forno e fatelo cuocere per circa un'ora rigirandolo, bagnando spesso con il fondo di cottura e unendo vino e acqua del finocchietto, quando necessario. Prima di servirlo, liberatelo dallo spago, tagliatelo a pezzi e accompagnatelo con il ripieno tagliato a fettine.

 

 

 



Calamari ripieni ABRUZZO

 

Cardi con le uova BASILICATA

 

Calamari al brodo CALABRIA

 

Bucatini alla moda di Capri CAMPANIA

 

Bocconotti EMILIA ROMAGNA

 

Agnolotti alle erbe di Cercivento FRIULI VENEZIA GIULIA

 

Abbacchio alla scottadito LAZIO

 

Farinata genovese LIGURIA

 

Asparagi alla milanese LOMBARDIA

 

Coniglio in porchetta MARCHE

 

Crema di carote MOLISE

 

Agnototti alla piemontese PIEMONTE

 

Cardi alla brindisina PUGLIA

 

Spaghetti con bottarga SARDEGNA

 

Alici marinate alla povera SICILIA

 

Anguille alla fiorentina TOSCANA

 

Baccalą alla trentina TRENTINO ALTO ADIGE

 

Arista di maiale all' umbra UMBRIA

 

Costolette alla Valdostana VALLE D'AOSTA

 

Acciughe marinate VENETO

 

 



Capoterra Punto NET non si assume nessuna responsabilitą  nel caso di  imprecisioni o inesattezze presenti nel sito. Il materiale fotografico, video e sonoro, gli articoli e i contenuti presenti su Capoterra Punto NET appartengono ai legittimi proprietari e pertanto non possono essere utilizzati se non con previa autorizzazione e citandone la fonte. ATTENZIONE: Capoterra Punto NET non č collegato alle strutture recensite e non si assume responsabilitą sulla veridicitą dei dati inseriti.
INFORMAZIONI AI SENSI DELLA LEGGE 7 MARZO 2001, N.62
 © Capoterra Punto NET
Ideato, progettato e realizzato da EmmeEffe